2-8-10 
 
Ridacce li sordi 
 
( grillo rifiuta i rimborsi elettorali del M5S) 
 
il movimento non ha rifiutato una beneamata cippa 
il movimento ha applaudito Colui che fece per viltà il gran rifiuto 
 
coerenza? 
rifiuti i soldi degli spettacoli il genovese, tutti i "suoi" soldi 
 
non quelli altrui 
 
cianciare di democrazia e trasparenza 
e invece 
disporre da solo dei soldi del movimento  
e sul blog consentire una bieca e demenziale censura 
________________________ 
 
8-8-10 
 
ora ics 
 
ALLE ELEZIONI SUBITO! CON LA LEGGE ELETTORALE CHE C'E'. ORA! 
 
..o mai più 
________________________ 
 
 
17-8-10 
 
"qui censurano" 
nel salotto di grillo 
 
dichiaro per averlo esperito personalmente e incontrovertibilmente che sul 
forum del sito internet beppegrillo.it, che il titolare dello stesso dichiara  libero e aperto a ogni 
contributo senza alcuna discriminazione, 
viene praticata una smaccata, 
arbitraria, sistematica e pianificata censura non solo sui contenuti dei 
messaggi inviati ma anche a prescinderne, ad personam. 
 
perciò questo non lo leggerete e saprete mai  
 
ormai è una regola  
al blog gli fanno dire solo quello che vogliono loro 
d'altronde è casa loro 
e la servitù...serve 
 
vorrei far riflettere che chi riesce a pubblicare un commento di 
contestazione della censura che qui si pratica 
è già un privilegiato 
 
in questo postaccio 
......................... 
 
"Come vedi, niente sotterfugi, strane alchimie o scorrettezze 
 
...solo censura" 
__________________________________ 
 
 
17-8-10 
 
 
carriera militare 
 
chi era quell'allucinato che sul blog ci consigliava di munirci 
tutti di 
un'arma e relativi proiettili? 
legalmente s'intende  
precisi  
con lucidità maniacale 
e poi di barricarci in casa ad aspettare il crollo generale? 
con tanta materia cerebrale deve aver fatto carriera 
magari capo degli sbirri, primo mercenario 
 
17-8-10 
 
Odiare la Sinistra 
 
Grillo odia la Sinistra perché fa la Destra. 
Perciò odia la Destra? Lo dica! 
Se è di sinistra la faccia lui una politica di Sinistra vera. 
 
Se non lo è, allora non rompa 
 
19-8-10 
 
"Odio Gianni Letta!" 
 
Signor Grillo, 
 
Non me ne vorrà se rispondo oggi al suo commento di ieri ove dichiara il 
suo odio per la Sinistra. 
Sempreche i suoi figlioli vigilanti zeloti me lo lascino passare. 
 
Adesso scriva un'altra litania. 
Il titolo glielo do io. 
 
"Odio Gianni Letta!" 
 
Lei si proclama stufo della atavica rissa tra guelfi e ghibellini ma scusi 
sa ma il frusto dibattito sull'oziosa diatriba,  l'ha riaperto lei. 
Visto che il cavaliere è momentaneamente infognato in altre trincee di 
fango, di rinverdir l'autoctono e atavico odio anticomunista viscerale 
se ne fa carico lei, sussidiariamente. 
 
Se ne sentiva proprio il bisogno. 
 
Guardi, lei non ha l'idea nemmeno approssimativa di quanto la schifi io 
"questa" Sinistra, di destra. 
Lo scrivevo 15 anni fa, senza riscontro alcuno. Visto che non mi legge 
nessuno (ma io scrivo). 
 
C'era manco bisogno di tutta quella filastrocca. 
Hanno tradito. Se stessi. Son lapsi e marrani. Che non si sa? 
Da gran pezza! 
 
E tuttavia, scusi sa, finché si scherza..ma in primis odierei il padrone e 
il mascalzone non il servo che li scimmiotta o il traditore che con loro 
complotta. 
 
Altrimenti si finisce, opposti nelle intenzioni, coll'essere uguali al boia 
negli effetti. 
Tanto più che lei, e non ne fa mistero, nel becero tripudio dei tanti 
"né-né" suoi devoti, odia la Sinistra, tout court. Comunque. 
 
E allora intanto non ha titolo per deprecarne viltà e degenerazioni, 
perché non sono affari suoi. 
Poi, non la seguo. 
Se è l'ideologia che ne odia non vedo come possa accusarla di averla 
tradita, di esser poco di sinistra, di rinnegare la sua identità e la sua 
storia. 
Dovrebbe rallegrarsene, no? 
 
Stante la contraddizione è autorizzato il sospetto che le motivazioni siano 
solo strumentali, funzionali allo sputtanamento globale con cui d'un 
colpo 
si getta via acqua sporca e bambino. 
 
Meglio. Solo il bambino. 
 
E' l'armonia prestabilita del mercato che ci regala l'inferno 
nel quale sguazziamo, D'Alema è solo un effetto collaterale. 
E lei che fa? Rilancia la querelle nominalista di destra e di sinistra... 
per dirci che ne ha abbastanza. 
 
E allora mettiamola da parte. 
L'amor mio non muore, ma posso tenerlo dentro, non ho mica fretta. 
Sono qualche migliaio d'anni che aspetto. 
Intanto vediamo se si può fare un pezzo di strada in compagnia, perché di  
sentir dar la colpa a Stalin mi sarei rotto i coglioni io. 
 
Che c'entra, preferirei sempre una società fondata sulla collaborazione 
e sulla solidarietà  
che sulla competizione, la tolleranza e l'egoismo,  
ma ripeto a me va bene anche 
una società autenticamente         
meritocratica e concorrenziale in cui viga la legalità, piuttosto che la 
vigente fetenzia. 
 
C'è? Non pare. 
E allora, che si fa? 
 
Certo, starla a menare col processo a Bersani, prima o al posto di 
Berlusconi, per condannare il  
Kommunismo, non mi pare originale, non di destra , non di sinistra e manco  
avanti. 
 
Casomai obliquo. 
 
19-8-10 
 
Il Nulla grillista 
 
Allegri grillisti! 
 
Il Nemico ha un volto finalmente. 
Ora ce l'abbiamo un obiettivo. 
 
Il Nulla 
______________________ 
 
19-8-10 
 
nuovo corso del grullismo, vieni avanti..staaarr 
 
 
"..si possono scannare tra di loro (sunniti e sciiti - ndr) in modo eguale. E' democrazia 
anche quella" 
 
 
"ma neanche La Russa o Gasparri avrebbero vomitato una tal mole di 
idiozie e 
un tale nauseabondo mondezzaio di menzogne di repertorio!! 
 
che humor eh? che verve! che galantuomo, che stile,il cialtrone! 
 
un anticomunista viscerale, un liberalesico demenziale, un coglione 
sesquipedale, un berlusconoide maiale, al comando del blog 
 
questo razzistello ottuso e indegno, questo borghesuccio 
meschino, questo battutista loffio, questo analfabeta che scrive da cane, 
questo vermiciattolo spocchioso che ostenta cinismo e cretinismo,questo 
sputazzo, è assurto a emblema del nuovo corso del grillismo!! 
 
ciaooooo staaaaar! 
 
uno che con compiaciuti dementi sorrisini fa l'apologia di un crimine 
internazionale e contro l'umanità 
e che dovrebbe essere processato assieme ai criminali 
che idolatra! 
 
e gli si dovrebbe pure  rispondere nel merito a questa fetecchia da 
esportazione, questo rigurgito fognario, questo fascistello da pic nic? 
 
la galera è quel che si merita questo avanzo della stessa 
 
 
21-8-10 
 
il raglio del grillo 
................................... 
 
Non è interessato alle ideologie, ma alle idee. Il MoVimento 5 
Stelle non 
vuole abbracci mortali con i cadaveri della Sinistra e 
dell'antiberlusconismo, si prega ai perditempo di astenersi con gli 
appelli 
-------------------------------------------------- 
 
- si prega'no' 'i' somari di astenersi 'da'i 
ragli 
 
- le ideologie non sono roba porno, sono il pensiero al naturale, non 
accademico, vale a dire un corpo coerente di idee di matrice 
storico-sociale su un fondamento di valori e un progetto di vita comune 
condiviso. 
Ve ne è un campionario intero. 
Non sceglierne nessuna è la più infame delle ideologie. 
 
- i cadaveri dell'antiberlusconismo?! 
 
Da un po' di tempo di sparar cazzate non molla il grillo straparlante 
(ma gli conviene?) 
 
Proprio vero. Quando uno non ha studiato si vede. 
 
23-8-10 
 
montanelli un trombone 
 
nel considerare montanelli un trombone rimbambito è l'unica cosa in cui 
sono d'accordo con silvio berlusconi 
 
27-8-10 
 
grillo contro l'antiberlusconismo 
 
Beppe sta dicendo che l'anti-berlusconismo noi lo abbiamo già fatto. 
Missione compiuta! 
Berlusconi è MORTO politicamente. 
___________________________________ 
 
Vedi bell ezza, quando uno dice "Grillo, ma che cazzo dici??!!" non è una 
domanda! 
Equivale a "Questo è tutto scemo!" 
 
E quello che sta dicendo non ce lo devi spiegare tu, che lo sei di più. 
Sta dicendo che odia l'antiberlusconismo, di cui è l'incarnazione.Odia la 
sua specializzazione professionale.La fonte dei suoi introiti. Odia se 
stesso. 
E' schizzato. 
Oltre che demagogo anticomunista ottuso e bieco. 
 
"Missione compiuta?! B. morto??!!" 
"Noi"??!! 
 
ma che cazzo stai dicendo!!! 
 
punto esclamativo, bellandi, non di domanda 
 
7-9.10 
 
travaglio del partito e partito di travaglio 
 
peccato che Fini ne abbia fatto parte fino a ieri e questo è il punto di 
maggiore debolezza dell’intervento di Fini, che però ha un pregio, quello 
di avere preso atto sia pure con notevole ritardo, della necessità 
che anche in Italia nasca una destra normale 
--------------------------- 
insomma il punto di maggior debolezza è il punto di maggior pregio? 
coincidentia oppositorum? 
____________ 
 
da ieri c’è un altro punto di riferimento per chi è di destra 
..................... 
colui che per un quarantennio è stato culo e camicia nera col "capo 
dell'associazione a delinquere" del primo e secondo ventennio e che ancora 
oggi dichiara incontestabili l'accanimento giudiziario contro il 
gaglioffone al telecomando e la necessità di procurargli uno scudo 
(in)costituzionale? 
_____________ 
 
è stato molto astuto... lasciava a lui la responsabilità della rottura 
-------------------------- 
ma poco onesto...non ne rivendicava a sé il merito? 
__________ 
 
ma avrà la classe dirigente adeguata
.................... 
non ha quella che si è allevata? 
__________ 
 
noi( finiani - ndr) abbiamo favorevoli a uno scudo che però riguardi solo lui 
................ 
noi( antifiniani) abbiamo contrari, lex erga omnes, o tutti o nessuno 
 
___________ 
 
un non governo, un non Pdl 
........... 
come un non partito, un non programma e un non statuto!" 
 
 
 
13.9.10 
Italia. La diretta. 
 
- una motovedetta libica donata da noi  e con 6 nostri militari a bordo ci spara addosso 
- se vai in giro col tricolore a venezia vieni aggredito dai padani bloccato e identificato dalla forza pubblica..anonimamente 
-  nel bresciano nella scuola statale, succursale leghista, in cui non si dà da mangiare ai bambini poveri  sono raddoppiati i chiodi conficcati al cristo in croce 
- 120 miliardi di evasione fiscale e il Popolo sulla banchina contempla sbavando gli evasori sui loro panfili con bandiera estera 
- un tribunale toglie la figlia alla mamma troppo povera ( la chiesa se ne sbatte...l'embrione è salvo) 
- berlusconi imbarca 20 deputati e il loro rappresentante rilascia orgoglioso l'intervista sul mercimonio 
- è lecito e ..onorevole, infatti, prostituirsi per la carriera politica, proclamano nel partito che governa coi nemici dell'italia 
 
- ambrosoli "se l'è cercata" dice l'esperto, oltre che del suo, degli omicidi pisciotta, mattei, reina, moro, pecorelli, chichiarelli, sindona, mattarella, dalla chiesa, rostagno... 
- a trapani hanno distrutto la gigantografia dedicata a falcone e borsellino 
- viene fuori che il Cesare della cricca pittreista è il già pidduista capo del governo  
- ... e in convegni internazionali  quello dice che i magistrati italiani sono delinquenti che lo perseguitano 
- nel concorso miss vacche da bordello l'Italia rappresentata dal figlio del re compiange la forse-trans eliminata 
- a venezia la Parietti scivola sul tappeto rosso e gli fuoriescono le pocce 
 
- PD... non pervenuto. 
 
 
 
 
16.9.10 
note sullo stonato s-partito di grillo 
 
1. 
I Partiti, non i movimenti, sono la forma associativa in cui la 
Costituzione prevede che i cittadini concorrano liberamente  con metodo 
democratico a determinare la politica nazionale (art.49) 
 
Il Popolo della Libertà infatti è un movimento, non un partito. 
Abolire i partiti, significa abolire la Politica e la Costituzione. 
E' il dettato costituzionale del "metodo democratico" che occorre 
realizzare. Quello disatteso, disprezzato, osteggiato, temuto, come le 
tasse e la morte, in  tutti "questi" partiti cesaristi, nepotisti, 
dinastici, massoni e mafiosi, dalla nascita della repubblica ad oggi. 
Ciò che occorre fare è iscriversi in cinquanta milioni, ognuno il suo, e 
imporre aria pura e chiaro sole, ognuno nel suo. 
 
2. 
I finanziamenti pubblici sono "conciliabilissimi" (della serie "Grillo, 
ridacce li sordi!") anzi tutt'uno con questa forma democratica di partito. 
Presupposto per la galera per finanziamenti privati loschi. 
 
3. 
Il Movimento sta fermo. Muore dall'alto.  
Nessuno vale Uno e Face vale tutti (che non sono neanche un number) 
Non fa né proteste né proposte. 
Ma anche ammesso, proposte... a chi? Alla Cupola? 
 
4. 
Rimuovere le cause dell'effetto berlusconi e cambiare lo status quo è un 
vaste programme che al primo punto assoluto prevede di metter mano alla 
cacciata di berlusconi e manette ai suoi polsi. 
 
 
 
  
 
 
18-9-10 
ricca leghisti e tricolore  
 
--- 
il "suo" parallelo è capzioso 
 
gli autonomi ("veri" eversivi come andreotti e cossiga) almeno non li facevano ministri 
 
non marcavano il territorio 
 
li pagavano apposta per attizzare l'indignazione nazional-ista(e la tensione) 
questi invece fanno i padroni in casa nostra 
ci sputano e ci insultano 
come i beduini di gheddafi 
 
e noi,anzi Voi... 
 
politici! 
mooolto politici 
 
muti 
 
lei non strilla,lei tace, ma... 
zitto zitto quatto quatto lei (li) studia 
 
ci faccia un fischio quando avrà finito 
 
gente seria questa, mica clown 
 
 
come son triste... 
anche il tricolore, buono solo contro i comunisti, 
ha abbandonato 
sto popolaccio de mascalzoni e quaqquaraqquà 
 
 
 
18 settembre 2010  
pronto intervento 
 
 
bella domanda 
perché non mandano i carabinieri? 
(ad adro, scuola lega-lizzata, ndr) 
 
e mica solo lì! 
hai voglia quante buche il Pronto Intervento 
in tutto il Palazzo e su tutto lo Stivale 
 
troppo impegnati a istruire gheddafi su come spararci addosso? 
o ad arrestare piero ricca col tricolore? 
a trattare con ciancimino riina e provenzano per far fuori falcone e borsellino e salvare le chiappe di mannino e di mancino? 
o a scortare il pregiudicato mafiassociato dell’utri? 
 
o perché il ministro dell’interno dell’italia 
è di un paese straniero e nemico 
e uso a mordere al polpaccio gli agenti dell’ordine? 
 
o perchè il ministro dell’Ingiustizia sta lì a massacrare i codici e la costituzione per rin-Graziare il premier e fottere i giudici? 
 
o perché il capo del governo è il più fedele alleato di quel paese straniero che ha invaso il nord 
e il più amico degli amici di quegli eroici mafiosi che 
straziano il sud 
nella santa alleanza contro la magistratura golpista e bolscevica? 
 
o perché l’Apposizione dice che i forcaioli che lo vogliono mettere in galera fanno il gioco di berlusconi, che invece “deve” governare! eh eh eh? 
 
o perché accà simme tutti ‘e napule,paisa’ e tenimme famiglia, pure al quirinale! 
 
“Usi ad obbedir tacendo e tacendo morir e nei secoli fedeli”, questo sì. 
 
Ma hanno taciuto… a Chi? 
 
 
 
19 settembre 2010  
le sòle dell’avvenire 
 
sul blog di quel panzone rancido di beppe grillo ci sono oggi 150 interventi e rutti 
di cui un terzo di un legaiolo che si chiama pure posalaquaglia e di un fascistello ebete star del blog che sta negli USA e vende hotdog 
e un altro terzo dello staff, un lercio radicale scassacassi e due o tre *******tte ottuse e ignoranti come caprette 
il terzo rutti, appunto, tossici del pusher grasso 
 
è il risultato della bieca, stolta, becera, cialtrona, infame, lurida censura che viene praticata in quel sordido sito 
 
vengono ormai pubblicati solo commenti miserabili ruffiani e autocelebrativi 
 
un salottino loffio dove si rimasticano in ebetudine i mantra demenziali del rimbambito ragionier fondatore 
 
l’avantismo né di destr né di sinistr,l’idea contro l’ideologia,la lotta dei giovani contro i vecchi nababbi babypensionati, cassintegrati e invalidi, 
le partite IVA ladrone contro i dipendenti parassiti pagatasse, l’abolizione dei partiti tout court per il movimentismo eterno e puro,  
il belfaccinismo giovanilista dei 2 o 3 bambocci che hanno infilato nei consgli comunali,l’iunutilismo dell’antiberlusonismo 
e un sol porcello vale Uno mentre tutti gli altri non contano un cappio 
 
li ha fatti iscrivere e ancora non gli ha detto manco quanti sono il paraguru 
 
mo vanno tutti in pellegrinaggio a cesena dove il pio padre farà miracoli per i de-voti 
 
intanto l’italia aspetta e spera solo da loro e solo in loro 
 
le sòle dell’avvenire 
 
 
 
19 settembre 2010  
Il Fatto non c’è 
 
 
Uno scoop al giorno ci leva il nano di torno? 
io non credo 
così non va carissimo direttore gomez 
siamo sul gossip, di qualità, di spessore, ma sempre gossip 
 
manca un respiro corale in questo giornale 
è come un alveare 
e dentro ogni celletta le api addette 
le arnie vere e proprie stanno a sinistra, 
nella colonna dei blog e dei blogger 
“qui si chatta di…” 
e uno sceglie secondo i gusti 
 
al centro invece lo strillo del giorno 
sparato in cinemascope 
ma il contenuto è assai più piccolo e povero 
della sgargiante confezione, 
poi scende fino in fondo nella colonna man mano che le successive denunce e rivelazioni occupano la ribalta 
fino a dissolversi nell’oblio e nell’irrilevanza 
 
così, ogni giorno, in cima alla pagina c’è il nuovo entusiasmo e in fondo la nostra ennesima usata frustrazione 
 
Ed ogni volta si fa notare che solo noi diamo quella notizia e tutti gli altri giornali no 
ma la notizia non basta darla, deve anche arrivare 
se la notizia non arriva a tutti, come è risaputo, il fatto non c’è 
E’ appunto questo il punto. Il Fatto non c’è. 
 
Tanti solisti non fanno un coro. 
Manca l’idem sentire, il discorso collettivo, la comune appartenenza. 
E quindi manca l’dentificazione. Il sentirsi a casa, nel proprio ambiente amichevole, familiare con tanta brava gente. 
 
Siete un po’ troppo liberisti, secondo me, da quelle parti. 
Ciascuno a competere severamente dentro il proprio gabbiotto di vetro. 
Su non vi vergognate, socialisteggiate un po’,che male non vi fa. 
Più discussione, più collaborazione per dare continuativamente la notizia della sintassi complessiva della vicenda politica e sociale. 
E’ questo che manca, l’organico, il continuum. 
 
E finiamola pure con questo stucchevole malinconicissimo Riottoso stile anglosassone del resoconto obiettivo e asciutto. 
E torniamo alla tradizione italica del giornalismo come tuttuno di opinione,emozione e fatto. 
Il fatto sta solo nel racconto, il narratore ne è parte. 
Lasciar parlare i fatti significa fare giornali muti. 
 
 
La sintesi ci vuole.Vedete Scalfari come le fa puntuali settimanali? di grande respiro, ariose..tante, tante arie. 
Abbiate coraggio.Siate faziosi.Politici. 
Non scrivetelo e basta, questo giornale. Usatelo come un’arma di democrazia. 
Per aprir brecce nei muri di omertà e impunità. 
Per tenere sotto i riflettori il mascalzone dopo la scoperta della mascalzonata. 
Per avanzare precise domande e istanze a soggetti politici e istituzionali e pretendene risposte e comportamenti. 
Per sviluppare provocazioni e sfide al mondo politico e intellettuale. 
Questa è la vera campagna promozionale, altro che le sagre estive in amene contrade. 
E’ questa capacità di essere intellettuale collettivo la carta vincente. 
 
Ve ne siete accorti vero che il vecchio articolo ora è diventato il titolo? 
Il testo, lo svolgimento è nei commenti. 
E’ la prima cosa che leggo e la sola senza tedio. 
Perché lì trovo gli umori, i sentimenti vivi. 
Sento il Coro greco. 
Lì vedo svolgersi e concorro a plasmare il fatto. 
Io divento la notizia. 
 
Figurarsi che spinta formidabile può venire da questo esercito se gli si offre di combattere per un progetto. 
E che capacità di coinvolgimento e attrazione questo crogiuolo di coscienza e azione civile. 
Eppure anche questa preziosa risorsa è mal amministrata. 
Nei forum del Fatto più che un dibattito ha luogo una teoria di opinioni una via l’altra come nelle sezioni del vecchio PC. 
Perché la griglia è tale che si fa fatica a ritrovarsi nella pagina, nel giorno e nell’ora. 
Non si sa chi replica a chi su che cosa e dove è finito quello con cui stavo litigando. 
Sembra quasi fatto apposta per disperdere, non dar corpo e coscienza di sè a questa potente massa d’urto. 
 
Un giornale deve avere un’anima. 
Costruirsi un’identità precisa. 
Questo giornale i lettori lo scrivono anche 
Non può essere un mero, caotico contenitore. 
La discussione collettiva va organizzata, curata, se vuol diventare una voce sola, coerente e autorevole che parla e propone al Paese. 
 
 
 
 
 
22-9-10 
proposta legge grillo calendarizzata  
 
cin cin!! 
 
ma io più che brindare mi domanderei dove sta la fregatura 
salvare la faccia? non gliene puo' fregare di meno a quegli spudorati 
fottere la proposta in previsione della fine della legislatura?  
non capisco, non era stata presentata al governo prodi? 
quindi resta in piedi da una maggioranza all'altra 
Berlusconi terrorizzato dal movimento di grillo, dopo che ha già proclamato urbi et orbi che se non gli concedono l'impunità costituzionale se lo scordano di cambiare la legge elettorale? 
 
in ogni caso anche nella fantasmagorica ipotesi di una sua approvazione,in un parlamento di nominati, pregiudicati e abbonati,poi sarebbe inapplicabile senza una nuova legge elettorale complessiva,ossia campa cavallo 
 
tempo fa avrei gioito anch'io per il successo di grillo 
ma  
- dopo aver constatato de musu e incontrovertibilmente che sul suo sito consente una bieca e demenziale censura  
- mentre nel suo movimento c'è la stessa democrazia che c'è nel PDL  
- e sentite anche horribile auditu le sue recenti spocchiose e farneticanti esternazioni di non-proposte politiche in splendida e isterica solitudine 
 
ora invece la cosa mi preoccupa 
 
tanto per dirne una  
il beu geste del rifiuto dei rimborsi elettorali annunciato a cose fatte...  da lui solo 
un lapsus micidiale 
non erano mica suoi quei soldi! 
 
e se uno la democrazia che predica non la razzola in casa sua, io diffido 
e (per quel che vale)con me ha chiuso 
 
 
25-9-10 
scacciavillani su veltroni  
eccellente questa esegesi 
 
il bamboccio va cianciando che il diPartito è sceso al 26 per cento ma non si rende conto che lui e sempre lui ne è il motivo  
e la prova ce l'ha proprio lì davanti, 
nella sua ciancia, la logora, vuota, squallida e triste ciancia  
 
non è, questa analisi, l'occasionale parodia delle parole in libertà di un politico rottamato 
è la denuncia di un vero e proprio 'genere',  
una forma espressiva contrassegno della politica come professione specialistica corporativa, tecnicismo, fiction, 
ars dicendi nihil dicendo 
su cui si costruiscono prestigiose carriere e in ogni caso se magna 
 
e il contrappunto tra testo e traduzione non è solo sfottò 
ma esattamente il rovescio del percorso fatto per stilare il documento 
 
tutte queste categorie, soggetti, linee di forza, tendenze, processi, prospettive dialetticamente e sincretisticamente indagate e articolate fra loro...non ci sono 
 
sono il  meschino camuffamento nobile delle ben concrete e voraci pulsioni messe a nudo nella traduzione 
 
al grido di dolore che sale dal paese, alla monnezza, lo schifo, la violenza, l'arroganza e la rozzezza, le solitudini micidiali, le sevizie e le nequizie nelle quali sguazza,  
mettetegli accanto quella distanza cinica e ottusa, quel linguaggio codino, falso vile, fasullo, quelle coglionate sofistificate,quelle litanie fredde, aride, disanimate, quella suprema demenza  
e avete la cifra della immane tragedia e offesa che il popolo patisce e di cui il verminaio della nomenclatura si pasce 
 
lei mi piace assai scacciavillani, di nome e di fatto 
e son molto in assonanza con le sue tonalità 
poco non è nella stagion presente 
 
tornerò a trovarla