18-10-09 
 
italia contraria 
 
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=76951&sez=HOME_NELMONDO 
 
Gaza, sì del Consiglio dei diritti umani dell’Onu al rapporto Goldstone che 
condanna sia Israele che Hamas 
 
L’inchiesta guidata dal noto e stimato giurista ebreo sudafricano accusa 
sia Israele sia il movimento islamico radicale palestinese 
 
Hamas di aver commesso crimini di guerra durante il conflitto del 
 
dicembre-gennaio scorso nella Striscia di Gaza. 
 
Il voto di ieri è solo il primo passo di un processo che potrebbe portare 
Israele e Hamas sul banco degli imputati alla Corte 
internazionale di giustizia dell’Aja. 
 
in sei hanno votato contro (Italia, Stati Uniti, Olanda, Ungheria, 
Slovacchia e Ungheria) 
 
.... 
forse l'Italia era contraria alla condanna di Hamas " 
 
 
18-10-09 
 
la trattativa c'è stata 
 
Il dott. Grasso Procuratore nazionale antimafia, la massima autorità investigativa nel ramo, quello che soffiò il posto a Castelli, in grazia di una delle tante leggi ad hoc del Procuratore nazionale promafia,ci viene a dire adesso che sì, la trattativa c'è stata  
Spintaneamente.  
Adesso,che lo sapevamo già.Che la cosa era ormai venuta fuori.  
 
Domande.  
E come mai non lo aveva mai dichiarato prima?  
E come mai non aveva indagato prima?  
E come mai non si dimette?  
E come mai non si apre un fascicolo su di lui e la folta schiera di coloro che a destra e a manca hanno simultaneamente avuto questi formidabili recuperi di memoria?  
E' lui, o sbaglio, quello di cui si ipotizzava, fra l'altro, avesse sempre avuto e custodito  nella sua disponibilità la lettera di Provenzano a Berlusconi in cui si chiedeva in dono per i picciotti una tv in cambio di una irricusabile offerta?  
Davvero, per tutto questo tempo, non ha mai ritenuto utile né doveroso riferire alla Commissione antimafia e alle Procure che indagavano su Capaci e via D'Amelio che era al corrente di una trattativa tra Stato e Antistato.  
Ma visto che non si puo' tacere, negare più,  perchè è terribile l'olezzo e si diffonde dapertutt,o allora si passa alla linea difensiva di riserva, già concordata da tempo,come prevedevo.  
Si confessa. Ma facendo trapelare, con candida perfidia, nemmeno fra le righe, che la trattativa era necessaria, inevitabile per fermare nuove stragi, segnatamente quelle già programmate contro i politici di grossa stazza, facendo capire a Cosa Nostra che era controproducente far fuori proprio coloro da cui la stessa attendeva benefici.Eh cribbio anche un cretino lo capisce.  
E 'infatti', prosegue, la ferocia dei boss si orientò su Borsellino e i ragazzi della scorta, per convincere i titubanti  spiega, per accelerare la trattativa, che infatti andò in porto felicemente,con la fine dell'opzione stragista, conclude, questo fedele servitore dello Stato.  
Ma non si spara in bocca, alla fine dell'intervista.  
Ho appena riascoltato tutto nell'ultima edizione del tg3 . E non ci credo. Non ci riesco.  
Ed ora passiamo ad un altro argomento dice l'annunciatrice.  
 
Ma non lo arrestano? Non si accendono tutte le luci del Palazzo. Si dorme come si suole al Quirinale?  
Ancora una volta vite immolate alla Ragion di Stato.Ma stavolta non in nome della fermezza, ma, al contrario, per giustificare, legittimare l'infame patteggiamento.  
Per date, dinamiche e responsabilità esatte occorrerà aspettare Travaglio, ma il quadro d'insieme risulta chiaro ormai.  
La trattativa ci fu. Mafia SpA fu persuasa dell'inutilità di abbattere i vecchi ronzini, per vendicarsi delle perdi subite. Meglio far fuori chi si frapponeva alle scommesse su un  nuovo cavallo di razza.   
Garantiva Dell'Utri.La dritta buona gliela aveva data Mangano lo stalliere, un grande esperto di destrieri e cavalieri, come lui  ha sempre assicurato  
E così andò. Fatta l'ultima  mattanza, quella  giusta, la mafia puntò sulla magnifica bestia che risultò vincente e coi suoi trionfi  tornò a garantire favolosi incassi alla onorata società .  
 
 
Trovo che sia una gravissima sottovalutazione il fatto che le dichiarazioni di Grasso già all'indomani non siano in prima pagina a caratteri cubitali e che lo stesso Travaglio, per ora, non ne faccia cenno e si attardi nella pur lodevole battaglia del calzino  
Non solo si ammette che la trattativa ci fu, ormai che risulta" processualmente accertato", dopo che per lustri era stato taciuto e ultimamente negato.Ma si confessa anche che l'iniziativa fu dello Stato, non della mafia.  
La mafia per parte sua aveva abbandonato la trattativa, adottando la linea corleonese stragista, proprio perché i vecchi rappresentanti politici, sotto scacco per mani pulite e i processi palermitani e perugini ad Andreotti, non li garantivano più.  
Sono le istituzioni a "farsi sotto" come dichiara il Procuratore nazionale citando le parole di Riina a Brusca.  
Ed è ancora più esplicito. "Il momento era terribile, bisognava fermare questa deriva stragista iniziata con la strage di Falcone"(Repubblica.it)  
Aggiunge che sarebbe stato per "riscaldare" la trattativa che venne di lì a poco eseguito il massacro di Borsellino e della scorta, essendosi i boss resi conto che non conveniva eliminare proprio coloro che avrebbero dovuto favorirli.E questo avrebbe salvato la vita a molti politici e ministri.  
Eh no. Quelli non potevano più favorirli! Se non li ammazzano e desistono dalla vendetta è perché nel frattempo nuovi interlocutori si erano fatti avanti, questi sì disponibili e in grado di esaudire le loro richieste.  
L'eliminazione di Borsellino non serve a riscaldare la trattativa, ma a consentirla, rimuovendo l'ostacolo maggiore sia perché Bosellino venutone a conoscenza vi si opponeva strenuamente, sia perchè con le sue indagini metteva in pericolo, indeboliva, paralizzava i nuovi interlocutori e garanti.  
Ora non è soltanto ignobile che solo adesso Grasso e troppi altri abbiano questo formidabile recupero di memoria.  
Lo è altrettanto che  si cerchi di accreditare la tesi che sì quei metodi non erano ortodossi ma la ragion di stato (stavolta, al contrario che nel caso Moro)  imponeva di trattare per il nobile fine di evitare la prosecuzione delle mattanze.  
E' vero il contrario. Non  la trattativa per impedire le stragi. Ma le stragi per consentire la trattativa coi nuovi garanti.  
E il contenuto infame dell'accordo fu che per salvare la vita dei politici fu immolata quella di borsellino e degli agenti.   
Dell'assassinio dei quali fu esecutore l'Antistato. E lo Stato il mandante.  
 
La ragion di stato ha ucciso Moro e Borsellino. 
Nel primo caso senza la trattativa, nel secondo con. 
 
(PS.21-10-09) 
 
"oggi sul Fatto neanche mezza parola sulle ammissioni di grasso e l'odierna 
smentita di mori sulla trattativa con la mafia.. 
tabernacolo di infami segreti.. 
 
invece si continua a parlare di calzini e delle stravaganze di la 
russa...gossip.. 
 
boh..." 
 
19-10-09 
 
chi spara è sempre il padrone 
 
"il terrorismo comunque si autodefinisca è sempre e solo nero 
 
 
i brigatisti sedicenti rossi erano al soldo della P2 , della banda della 
magliana, della camorra e del ministero degli interni 
i loggia continuisti e potoppisti oggi sono grandi firme e direttori di 
giornali e onorevoli e ministri ..di destra off course" 
 
 
20-10-09 
 
 
Sia il tuo sì sì , il tuo no no. 
 
Se l'insegnamento della religione cattolica non fosse catechetico e 
confessionale allora perché e a che pro prevedere la facoltà 
dell'astensione? 
Sono forse facoltativi gli insegnamenti di matematica, storia o filosofia? 
 
Ma tant'è, di ambiguità le Chiese campano. 
 
Così se si tratta di confutare l'eguale pretesa di altre catechesi 
confessionali a scuola, allora  si nega tale carattere a quell'insegnamento 
che diventa "una disciplina culturale nel quadro delle finalità della 
scuola" ex art.9 comma 2 del concordatodel 1984. 
 
Ma se si deve ribadire che la idoneità degli insegnanti deve essere 
valutata dalla autorità ecclesiastica , allora vale il Protocollo 
addizionale che afferma che esso deve essere "impartito in conformità alla 
dottrina della chiesa". 
Trattandosi,casomai non fosse chiaro,"di un insegnamento non sulla 
religione ma della religione cattolica" come afferma tale mons.Nicora in 
audizione alla Camera,delegato CEI. 
 
Storia delle religioni si "deve" insegnare a scuola.Dottrine confessionali 
"non si puo'" 
E' incostituzionale. 
 
Né più né meno che il crocifisso nelle sedi istituzionali. 
Lo Stato di diritto è laico. Non ateo. 
Casomai agnostico. 
Amen 
 
 
 
 
lo stipendio di vespa ..e altri 
 
"la più bella che ho letto 
....... 
ma perché..lo pagano Vespa?" 
_______- 
 
Attenzione disinfestazione 
 
"eh no! 
calcio in culo allo zerbino nazionale ma anche a quel cretinetti di fazio e 
a quella vipera della bignardi.. e a santoro 
la legge è uguale per tutti 
 
no a una barca di soldi per l'insetto bubbonico 
ma NO a chiunque,bravo o meno che sia 
(valore fra l'altro inversamente proporzionale all'audience oltre che de 
gustibus) 
 
3000 euro mensili max per tutti mi sembra cifra più che equa 
 
e se non gli va si accomodino pure, 
ce ne sono tanti di giovani  preparati e capaci..di annunciare 
 
- E ora passiamo al prossimo servizio! 
________________________________ 
 
(santoro guadagna altrettanto ma è peggio di vespa.. 
sta lì a far insultare travaglio da quel farabutto spregevole di lupi.. 
per accreditarsi obiettivo toglie la parola a lui e apre autostrade alle 
menzogne dei servi del delinquente nazionale... 
però tranquilli.. a riscattarci c'è lì la bella statuina sorridente , la 
speranza degli oppressi ..quel tal marino.. chi?) 
 
l'irap 
 
"Il premier: "Taglio graduale, fino a toglierla". 
Epifani: "Prima alleggerire dipendenti e pensionati" 
 
alleggerire?! ancora?" 
 
 
 
 
 
 
24-10-09 
Rivoluzione regionalista Il nuovo che avanza 
sicilia  
Cuffaro, no comment 
Lombardo 
92 arrestato per interesse privato in atti d'ufficio e abuso d'ufficio[1] e condannato in primo grado  poi assolto in appello. 
94 arrestato per associazione a delinquere  contro la pubblica amministrazione e corruzione,derubricato a finanziamento illecito ai partiti, ormai prescritto.ndennizzo di 33 mila euro per ingiusta detenzione 
Sardegna 
Cappellacci, indagato e assolto per truffa agli enti regionali 
calabria  
Loiero  
peculato e abuso d'ufficio  fondi neri SISDE. I capi d'accusa decadono nel 2000 per prescrizione. 
2007 Luigi de Magistris  lo rinvia a giudizio per indagine su sanità- nell'udienza preliminare è assolto. 
puglia  
Vendola,  inchiesta sanitopoli giunta pugliese 
abruzzo 
Del turco, no comment 
Chiodi,  2008 rinvio a giudizio attività di gestione dei rifiuti non autorizzata, inquinamento dell'aria, crollo colposo e falso materiale. 
molise  
Michele iorio, abuso d'ufficio rinviato a giudizio 
Campania 
Bassolino  2008  rinviato a giudizio per frode truffa ai danni dello Stato, abuso di ufficio, falso e reati ambientali relativi a emergenza rifiuti l'occasione per far guadagnare cifre «inimmaginabili »  
lazio  
M'arrazzo, no comment 
liguria  
Burlando, contromano (stato di ebbrezza?) in autostrada ,niente multa 
lombardia 
Formigoni2001 indagato per corruzione, abuso d'ufficio e falso in atto pubblico per la bonifica della discarica del comune di Cerro Maggiore, nella quale era coinvolta  la società di Paolo Berlusconi. Assolto in appello 
Val d'Aosta  
Augusto Rollandin ,condannato nel 1994 in via definitiva a 16 mesi di reclusione ed all'interdizione dai pubblici uffici per abuso d'ufficio 
 
nervosetto.... 
 
Allora senta, glielo dico con le buone, mutuando i suoi idiotismi 
Dica un po’ di grazia, ma l’ho insultata io? ho forse la iattura di 
conoscerla? 
Si presenti almeno, declini le sue generalità! 
Ma intuisco sian le seguenti e debbo farlo io in sua fece 
Escremento da marciapiede, infima cloaca, bolscevico dei miei maroni, 
comunistucolo virtuale e fascistaccio effettuale,rosso rozzo, ratto 
fognario,eminentissimo figlio di una megalattica bagascia, idest  bastardo, 
suino, rognoso cane, miserabile leccaculo,servo viscerale, imbecille 
sesquipedale, zerbino, water, ottuso somaro, retore anale, peto  micidiale, 
tetragono babbeo, viscido nematelminta, etilista  terminale, bischero 
integrale, buzzurro globale...MAIUSCOLO demente. 
 
Ordunque mi dica , esimio citrullo, l’ho forse insultata io? 
.. non mi pare. 
 
 
sistema semplice semplice 
 
un mio amico mi ha detto che c'è un sistema semplice semplice per 
risolvere 
i problemi economici e finanziari alla radice 
si tratta di abolire la proprietà privata 
stipendi tutti uguali 
così nessun privilegiato e tutti dipendenti statali!  contenti? 
m'ha detto che  si chiama comunismo, mi pare 
qualcosa del genere 
 
26.10.09  
 
Male remediumque in unum convertuntur  
 
La cosa di tutte più defatigante è osservare puntualmente come lo strumento per rimuovere il marcio sia affetto dagli stessi vizi.  
Si veda la seguente esemplificazione  applicata ad un blog di successo.   
 
a) servi   
blog lorum   
Facciamo il punto della situazione.  
Come è possibile, dico io, che qui da noi un emerito signor Nessuno, una scorreggina nell'universo, un buffone, un demente, una barzelletta ambulante, un delinquente abituale, arrogante coi deboli e disgustoso leccaculo coi potenti, la faccia da padrone, faccia il cacchio che gli pare, insultando chiunque impunemente, dettando legge come conviene a lui, e imponendo norme che lui per primo viola, tutte e sistematicamente, contando su una vasta platea di pavidi e pusillanimi e su un codazzo di servi e gaglioffi cerebrolesi, zotici, sozzi, volgari, ignoranti e ottusi?  
Che ridicole, sciocche, patetiche cocotte analfabete sian levate sugli allori e coperte di onorificenze per meriti e pregevoli servizietti di lingua di ben altro tipo che politico-letterario?  
Che persone dabbene, sensibili, generose, intelligenti debbano soggiacere alle angarie di questa cosca mafiosa e malavitosa che trama nell'ombra e appesta l'ambiente con falsità, infamità. troiate, calunnie, minacce e intimidazioni?  
E come è possibile dover pensare che Lassù si continui a dormire e che Colui che dovrebbe vigilare lasci fare, finga di non sapere e non vedere, taccia e acconsenta, se non addirittura sia mandante, complice e compare?  
Va bene così?  
Non ci si dovrebbe mettere una pezza?  
Non si dovrebbe reagire, riscattarsi, bonificare, cacciarli a calci in culo dal Tempio quella muta di cagnacci, quella cricca di briganti e di somari?  
E invece vieppiù perdura e peggiora il truce andazzo, il mefitico olezzo.  
Contenti voi, contenti tutti.  
Noi il nostro dovere l'abbiamo fatto.  
 
Solo una precisazione in chiosa.  
Qui non si sta parlando dell'Italia, ma di un altro sito. "Questo" sito.  
Questo blog!  Il  blog di beppe grillo  
O di tutti e due, se volete.   
Che sono , non a caso, perfettamente speculari.  
Ave.  
 
 
29-10-2009  
 
b) e adulatori (culto della personalità)  
 
Sermone di Sua Divina Grazia Pepe Crillo ai suoi discepoli.  
 
Oh voi laggiù massa oscura di adulatori, cicisbei e incensatori.  
ma per chi mi avete preso!  
 
Credete mi lusinghino i vostri panegirici, che mi diletti di servili,esagerati elogi?  
credete mi compiaccia d'esser osannato da prostituti, servi, ipocriti arrivisti  
omuncoli senza dignità né onore?  
voi non mi elevate, né vi elevate a me di siffatta maniera,  
ma mi abbassate a voi   
mi trascinate giù nei vostri bassifondi e letamai.  
 
Voi mi recate offesa,  
io provo disgusto di mielose lodi, di untuosi ossequi, inginocchiati omaggi  
credete dunque che la vanità, la spocchia e la superbia sian le insegne del mio blasone?  
ch'io sia uno stupido narciso  
che la nobiltà mia sia di star seduto sul più alto scranno e pascermi   
di veder altrui umiliato e basso  
e d'altrui fatto oggetto di disprezzo e da se stesso?  
 
e non invece fianco a fianco coi miei pari e i miei eguali e i miei fratelli  
condividere con loro un comune destino, lo stesso sogno, le medesime privazioni   
la stessa vittoria o la stessa sconfitta?   
 
Per questo dunque avrei combattuto tante battaglie?  
i vostri cori e i vostri osanna non son gli allori per me   
son le ortiche, sono la mia sconfitta   
e il vostro farvi tappeto per la polvere dei miei stivali,  
questo è il fiele amaro del mio fallimento  
 
Oh quanto più amo il parlar franco, leale, sincero  
fiero,diretto, dritto negli occhi,  
non di sottinsu con melensi, ripugnanti sorrisi   
e parole come stucchevoli zuccherosi confetti!   
 
quanto più mi è caro chi senza arroganza, certo,  
senza iattanza, ma apertamente   
contrasta i miei pensieri e le mie azioni,  
proprio per il bene e l'amicizia che mi porta  
 
persino i miei nemici stimo e ammiro piuttosto che voi   
se scendon nell'agone con lealtà e fede vera e autentiche passioni  
 
Non vi prostrate dunque, tenete dritte le vostre schiene  
non supplicate, non belate  il miracolo di poter   
godere delle mie apparizioni, di udir le mie concioni   
non ve ne beate come sciocchi fanciulletti   
 
Siate me dunque, non false, buffe e goffe imitazioni   
se davvero volete esser fedeli devoti   
 
Andate in pace ora e fate migliori e più degni voi stessi   
camminate da soli, fate a meno di me   
chè questa solo è l'adorazione che veramente   
reca successo e gloria   
al mio esempio e alla mia predicazione.  
 
 
presidente, minuscolo  
 
che tristezza, che squallore, che miseria  
questo presidente della repubblica!  
ridotto a fare il meschino portavoce   
di un golpista delinquente  
 
a sposarne e legittimarne solennemente  
le calunnie e le menzogne  
 
a mettere il bavaglio e la mordacchia  
a quella magistratura di cui è capo  
e della cui libertà e indipendenza  
dovrebbe essere supremo garante  
 
che pena quest'uomo  
denigrato, insultato, umiliato e sputtanato  
ed intento solo e sempre a formulare inviti  
a smorzare i toni, attenuare i conflitti,  
cercare accordi e trovare equilibri  
 
a dare una mano per giunta goffa e maldestra  
mentre se ne proclama paladino ipocritamente  
a sabotar la costituzione, la legalità e la democrazia   
di cui dovrebbe essere presidio permanente  
 
che fermezza che coerenza in questo vecchio   
già benemerito per aver respinto sdegnosamente  
da ministro dell'interno  
l'ignobile insinuazione che fosse sua intenzione  
ficcare il naso e frugar negli armadi   
dove son custoditi i segreti  
delle antiche e più recenti stragi  
 
o per aver sovrainteso da presidente del CSM  
a tutela dei gaglioffi   
alla sottrazione degli atti e delle funzioni di De Magistris  
ed aver rubricato a guerra fra procure  
l'azione eversiva dell'una contro l'altra  
 
questo don abbondio al Quirinale   
sempre prono e pronto e promulgare qualsiasi infamia   
gli venga presentata  
passerà alla storia per un solo scatto  
di orgoglio e indignazione,   
il liscio e busso contro il renzo sovrano   
reo di averlo implorato di non firmare  
il lavaggio di stato dei capitali criminali  
 
siamo sicuri che questa sentinella  
più in sonno che insonne  
sia il più alto in grado dei dipendenti a nostro servizio  
o non piuttosto al soldo   
di altri poteri pesanti come massi?  
 
ma che dico massi...  
massoni!  
(dal sito http://www.beppegrillo.it/2009/11/il_figlio_del_partigiano_0.html#page_2)  
 
 
 
il blog 
 
è come a scuola 
ti danno il tema e tu devi fare lo svolgimento 
e se uno va fuori tema sono cavoli amari 
e poi ci sono i voti 
e la competizione, le invidie, le gelosie, i sospetti, 
la classifica e pierino, il più bravo della classe 
come a scuola 
e le note e i rapporti alla direzione 
e ci sono i secchioni 
e ci sono i lecchini e i rufiani in carriera 
le spie del preside 
sempre assente come a scuola 
che sono i più somari e i più briganti 
come a scuola 
e si scopiazza e incollazza come a scuola... 
 
e allora bisogna fottersene del tema 
siamo noi il tema (e il biglietto è gratis) e l'infinito  e la stagion 
presente e viva e il suon di lei 
e mandarli a farsi fottere con i loro voti e le loro classifiche 
come a scuola 
 
cuori in franti 
 
 
15-11-09 
 
 
"Io credo che dovremmo avere più rispetto delle regole, tutti! 
------------------------------ 
 
anch'io, specie di quelle della logica e onestà intellettuali 
 
che avranno fatto mai transennando una via? 
qualcuno avrà dovuto fare un giro più lungo? un altro non avrà potuto 
parcheggiare in garage o sotto casa? 
e che sarà mai! 
nessuno è morto( anzi..sì), nessuno si è fatto male 
che ne so, saranno risarciti in sede civile 
un giudice dovrà accertare scopo e significato del gesto 
e se avrà valore civile, attenuante, se altrimenti, aggravante 
 
invece li hanno ammazzati a forza di botte! 
sono morti! 
 
tieni in conto il particolare?..fine dicitrice dei miei cojomberi? 
 
16-11-09 
 
 
No votation without representation 
 
 
 
Ecco secondo me, visto che le non-elezioni sono una farsa, una truffa e una 
presa in giro, finchè la legge elettorale resta questa, non si vota! 
 
Finché non viene ripristinato un sistema parlamentare rappresentativo. 
 
Sciopero del voto e imponente campagna di astensione ad ogni tornata 
elettorale. 
Senza dubbi ed esitazioni. 
E' la risposta conseguente e coerente. 
 
Partecipare comunque al non-voto equivarrebbe, come già accaduto a 
legittimarlo di fatto. 
 
19-11-09 
 
primo piano 
 
si suicida in carcere con il fornellino del gas(!) 
aveva 41 anni 
aveva rubato uno zainetto sulla spiaggia 
era stato condannato a 4 anni e 5 mesi, per recidiva 
 
24 ore prima la corte d'appello aveva approvato il provvedimento di scarcerazione 
 
... ma non glielo avevano detto 
 
 
23-11-09 
 
di-lemma 
 
marciare o marcire 
 
 
 
 
 
eh no,  eh! 
 
non si fa così Grillo, vecchia faina 
 
" La Rivoluzione è obbligatoria" è mia! 
 
Fu pubblicata sulla buonanima di Indymedia 
in data Wednesday June 25, 2003 at 09:50 PM 
(ora defunta ma si possono ancora consultare gli archivi,credo) 
 
Diceva così 
 
"La notizia è questa.La Rivoluzione è obbligatoria. 
Morte della democrazia . Regime massone, fascista e mafioso 
E' ufficiale. Ciampi firma.L'Italia tace. Il nano gongola . Riina brinda.La 
Boccassini umiliata e sola... 
Mo', nun sarà che ce dovemo mette 'na pezza noi !" 
 
Un'altra prova qui,sul sito stanco 
www.esternet.net 
alla voce d'indice "aforismi" 
 
Prendano nota gli ortodossi dorsostorti! 
La linea grillina odierna l'avevamo enunciata 6 anni fa,testualmente. 
 
E scusa se è poco. 
 
 
non mi trovo 
 
Leggo la repubblica e non mi ci ritrovo. 
Guardo la televisione e dio ce ne scampi e liberi. 
Esco e non mi ci ritrovo. 
Seguo la politica e non mi ci ritrovo. 
Arte e letteratura non mi ci ritrovo. 
Il Popolo,o la gente?, non mi ci ritrovo. 
La lotta la rivolta è morta e non mi ci ritrovo. 
Vado sul blog di grillo e non mi trovo. 
 
Spengo tutto e non mi ritrovo. 
Sono al buio, e non penso neanche a te 
 
 
23-11-09 
sento deliri 
 
fuori teme e fuori testa 
perciò un momento di attenzione,prego 
 
Il Crocefisso nelle sedi istituzionali di uno stato laico non ci può e non 
ci deve stare. Punto. 
 
E' incostituzionale.Come il lodo alfano.Anzi.Di più 
 
 
 
"La legge elettorale,perdio!!!! 
La 'porcata'. 
La devono cancellare! 
Devono restituirci il diritto di voto. 
Almeno la parvenza di una democrazia rappresentativa! 
Erano tutti d'accordo, bicomparan, e lo sono ancora.A lasciarla lì. 
 
Finché resta io non vado a votare né alle politiche né mai. 
Poi non dite che non vi avevo avvertito. 
 
Anzi invito tutti a proclamare e fare altrettanto. 
Sciopero del voto! 
Al primo punto! 
E disobbedienza civile, ovunque tutti i giorni e ad oltranza. 
Come programma minimo, dico. 
 
PS. 
Ma a Bersani glielo hanno detto che è il segretario del PD? 
Lo ha capito
 
(PPS. Questa battuta è stata scippata da quelli de Il Fatto Quotidiano. 
Ho protestato. Non mi si sono filati proprio.) 
 
 
 
Idiosincrasie 
 
a me la prestigiacoma mi sfruguglia  l'omosessualità 
latente, mi ispira conati di vomito e velleità stragiste 
 
 
FINE pag 
___________________________